La Fiavet Lazio e ACAI per l’integrazione dell’artigianato,

Andrea Costanzo, Presidente della Fiavet Lazio e dell’Area Turismo Confcommercio Roma, è intervenuto ieri  al Convegno “Artigianato, Beni Culturali e Turismo – Strategie per l’integrazione”, svoltosi presso l’Hotel Flora di Frascati insieme a Patrizia Prestipino, Assessore alla Provincia di Roma per le Politiche del Turismo, Francesco Saponaro, Presidente Commissione Attività Produttive Regione Lazio e Lorenzo Tagliavanti, Direttore CNA di Roma.

“La grave crisi economica che sta fortemente penalizzando tutto il settore turistico ci deve portare alla progettazione di strategie e percorsi capaci di produrre nuova linfa alle imprese – è quanto afferma Andrea Costanzo – La Provincia di Roma può offrire  prodotti davvero unici,  paesaggi  di rara bellezza e  località di grande importanza storica: artigianato,  terme, agriturismo, località balneari, percorsi naturalistici, itinerari religiosi, prodotti gastronomici etc., rappresentano un insieme di  attrattività turistiche davvero meritevole di grande attenzione”.

“Il nostro paese, antico in “arti e mestieri”, è ricco di prodotti artigianali di elevato valore artistico e manifatturiero. Con le giuste scelte politiche e sfruttando al meglio le risorse locali,  ritengo che sia le Istituzioni preposte che le Imprese interessate possano  intervenire con strumenti atti a promuoverne lo sviluppo e a sostenerne la fruibilità: incentivando la  creazione di “pacchetti turistici ad hoc” che potrebbero avvalersi di finanziamenti europei, facilmente spendibili e mirati ad un’offerta diversificata per tipologia di utenza e di interesse turistico”.

“L’impegno della Fiavet Lazio – continua Costanzo –  sarà quello di sostenere tutte le iniziative che di volta in volta potranno essere intraprese per la valorizzazione del patrimonio storico-culturale  del territorio; l’avvio di nuove proposte  e  di scelte operative,  opportunamente sostenute dalle istituzioni coinvolte, potranno giovare all’intero sistema turistico regionale,  al mondo imprenditoriale e alla crescita dello sviluppo economico”.