Iata – sistema a punti

Iata – sistema a punti

 

Lo scorso 5 dicembre si è tenuta a Roma la 39.a riunione dell’APJC Italia, nel corso della quale, la FIAVET, unitamente alle altre rappresentanze  agenziali,  ha richiesto l’estensione all’Italia di quanto già previsto in Europa in merito ai criteri di valutazione dello staff.

La IATA ha ricordato che i corsi di formazione sono ormai da considerarsi volontari,

parimenti le Associazioni hanno confermato l’impegno comune a mantenere elevato

il livello professionale del personale della rete distributiva agenziale.

  

In pratica, il sistema dei punteggi è da considerarsi superato, mentre rimane condizione

necessaria per l’accreditamento ed il mantenimento della qualifica di agente IATA di

avvalersi di almeno due persone qualificate nella vendita del trasporto aereo e nelle

problematiche contabili relative alla biglietteria.

 

Degno di nota il lavoro svolto dalla Commissione Trasporti Fiavet, coordinata da Massimo Caravita e di cui fanno parte anche  alcuni Consiglieri e un Associato Fiavet Lazio,  per la risoluzione di questa  annosa problematica e il costante impegno teso alla migliore definizione di  altri temi importanti,  quali l’insolvenza dei vettori aerei e la revisione dei criteri finanziari.

 

Cordiali saluti.

 

Fiavet Lazio

La Segreteria

 

 

Prot. 315 – news 154 – Dal sito: www.fiavet.lazio.it