Fiavet Lazio: Togliere la Festa del 17? Ulteriore duro colpo alle Imprese del Turismo

Fiavet Lazio: Togliere la Festa del 17? Ulteriore duro colpo alle Imprese del Turismo

 

La Fiavet Lazio – ConfCommercio, in risposta alle dichiarazioni del Ministro Calderoli e del Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, riguardo la contrarietà alla Festa Nazionale prevista per il prossimo 17 marzo, si dissocia da queste dichiarazioni che penalizzerebbero ulteriormente la situazione economica già estremamente critica delle Imprese di Viaggi e turismo.

Rispetto agli altri anni, il 2011 è totalmente privo di ponti nel periodo invernale e grazie alla celebrazione dell’Unità d’Italia e alla annunciata festività nazionale è ipotizzabile prevedere un lungo weekend di inizio primavera per tutti coloro che approfittando della festa, possono incidere significativamente sull’incremento dei  flussi sia in entrata che e in uscita.

La predisposizione e la commercializzazione di pacchetti turistici, già inseriti nella prossima programmazione, non può essere ignorata, anzi contrariamente è da sostenersi considerando la miriade di Imprese, che attraverso il settore industriale del  turismo, contribuiscono  e rappresentano oltre il 10% del Pil nazionale” è quanto afferma il Presidente Regionale Fiavet – ConfCommercio.