Fiavet Lazio, Provincia di Roma e Roma Capitale insieme in un focus sul turismo scolastico

Fiavet Lazio, Provincia di Roma e Roma Capitale insieme

in un focus sul turismo scolastico

 

 

13 novembre 2012 – Sicurezza, garanzie, legalità: questi i temi principali del convegno organizzato dalla Fiavet Lazio con il patrocinio della Provincia di Roma dedicato ai “Viaggi d’istruzione e campi scuola: leggi, procedure e responsabilità nei rapporti tra scuole e fornitori di servizi turistici”.

Coordinato dal Presidente dell’Associazione laziale, Andrea Costanzo, l’incontro,  nella prestigiosa cornice di Palazzo Valentini,  ha visto la partecipazione dell’Assessore al Turismo della Provincia di Roma, Patrizia Prestipino, del Delegato del Sindaco al Turismo di Roma Capitale, Antonio Gazzellone, e del Direttore del Dipartimento Servizi per il Turismo, lo Sport e le Politiche Giovanili della Provincia di Roma, Andrea Fusco.

Per Andrea Costanzo  “ è fondamentale incontrare, con gli Enti preposti, i dirigenti degli Istituti scolastici, i docenti responsabili del turismo scolastico e le più importanti agenzie di viaggi della regione per approfondire le problematiche connesse all’organizzazione e all’espletamento dei viaggi e soggiorni per gruppi scolastici di ogni ordine e grado. I viaggi d’istruzione sono una parte importante dell’economia del territorio, affidarsi alle agenzie di viaggi quali fornitori qualificati nell’ambito degli appalti della fornitura di servizi turistici è uno degli obiettivi che la Fiavet Lazio sta portando avanti nell’ultimo decennio”.

Patrizia Prestipino ha sottolineato “l’impegno della Provincia, con tutti i problemi legati all’esiguità delle risorse, verso la tutela della legalità. Il turismo scolastico è un indotto per noi importante ma  va operato in sicurezza. Mi auguro che questa sinergia tra la Fiavet Lazio, le istituzioni e il mondo della scuola si rafforzi sempre di più e che ci sia una rete consolidata di collaborazione”.

“Roma è il punto di riferimento nazionale e internazionale per tutto il turismo scolastico e l’impegno dell’amministrazione capitolina  – ribadisce Antonio Gazzellone – è quello di migliorare i servizi di accoglienza, di offerta culturale e museale.  Dobbiamo immaginare una città che sappia offrire l’immenso patrimonio culturale e artistico rimanendo al passo con i tempi moderni.

 “Oggi la sovrapposizione tra la competenza statale e quella  regionale  ha prodotto un coacervo di norme che è difficile porre a sistema” – continua Federico Lucarelli, consulente legale della Fiavet. “Ma il legislatore ha sempre individuato nell’agenzia di viaggi l’unico soggetto riconosciuto affidabile. È questa l’unica ricetta per garantire al cittadino che il servizio sia di qualità e rispetti tutti i requisiti previsti dalla legge”.

Auspichiamo un intervento radicale da parte degli Enti preposti per adeguare e definire gli aspetti assicurativi dei servizi turistici forniti dagli operatori conclude Edoardo Barni, esperto in assicurazioni sui viaggi d’istruzione.