Avvisi Ministero Affari Esteri – Aggiornamento GIAPPONE

Il Ministero Affari Esteri-Unità di Crisi ha trasmesso il seguente avviso:

 

In data 11 marzo 2011 un forte terremoto (circa 8,9 gradi Richter) – con epicentro in mare – ha avuto luogo di fronte alle regioni di Miyagi e Iwate (nord-est di Tokyo).
Si sono anche verificati maremoti (“tsunami”) di forte intensità lungo la costa del Pacifico.
Si registrano danni alle linee telefoniche, alle ferrovie e alle metropolitane che, gradualmente, stanno cercando di ripristinare il servizio.
Alcune autostrade nelle regioni a nord di Tokyo (Saitama, Tochigi, etc..) sono state chiuse.
L’ aeroporto “Narita” di Tokyo ha ripreso quasi del tutto le attività, con il decollo di numerosi voli anche verso destinazioni europee e la graduale ripresa degli atterraggi. Dal 13 marzo i collegamenti Alitalia saranno nuovamente operativi.
L’aeroporto di Sendai, capitale della Prefettura di Miyagi, rimane chiuso.

In considerazione delle difficoltà connesse alle conseguenze del sisma si sconsiglia di intraprendere viaggi in Giappone per ragioni non strettamente necessarie ed urgenti anche in ragione dei comunicati dell’Agenzia Metereologica giapponese che se da un lato ha revocato l’allarme tsunami dall’altro lato ha indicato la possibilità di nuove anche forti scosse di assestamento.  Si raccomanda in particolare di evitare, per il momento, le zone del nord-est del Paese. Si raccomanda inoltre vivamente a tutti coloro che intendano comunque intraprendere un viaggio in Giappone di tenersi aggiornati sull’evoluzione della situazione. Ai connazionali che si trovano già a qualunque titolo in Giappone, si raccomanda di segnalare la propria presenza all’Ambasciata d’Italia a Tokyo o al Consolato Generale a Osaka.
Si segnala inoltre che l’Ambasciata d’Italia a Tokyo é raggiungibile h24 ai  numeri + 81 3 3453 5274 e +81 3 3453 5142 e all’indirizzo e-mail consular.tokyo@esteri.it.
Il Consolato Generale ad Osaka  è  raggiungibile ai tel. +81 9033501561 –  0081647065820; e-mail segreteria.osaka@esteri.it e rimane attivo h24.

Per la sua configurazione e posizione geografica, il Giappone rimane un Paese sottoposto frequentemente a movimenti tellurici.  Le Autorità e le strutture sono ben adeguate per questo tipo di eventi e negli alberghi sono segnalate le misure da adottare in caso di terremoti.

Inoltre, a causa della recente ripresa dell’ attività eruttiva del vulcano Shinmoedake, situato a sud dell’ isola di Kyushu, gli abitanti della vicina città di Takaharu sono stati evacuati. Il traffico aereo e ferroviario sta registrando difficoltà  (cancellazioni di voli) da e per la città di Miyazaki. Ai connazionali che si trovano nel sud del Paese si consiglia di tenersi informati sull’evolversi della situazione attraverso i mass media locali ed internazionali o il proprio agente di viaggio, di contattare la propria compagnia aerea sulla regolarità dei voli e di  attenersi alle misure di cautela impartite dalle Autorità locali.

In Giappone sono stati recentemente segnalati in aumento i casi di frode ai danni di turisti, e più generalmente di stranieri di passaggio, attraverso carte di credito indebitamente utilizzate o clonate, soprattutto presso bar e ristoranti della zona di Roppongi, quartiere dei divertimenti notturni della capitale: si suggerisce pertanto di attenersi alle consuete misure di cautela. Si segnala che le carte di credito straniere spesso non risultano utilizzabili localmente per prelevare contante, si consiglia pertanto, di portare con sé una seconda carta di credito, possibilmente afferente ad un diverso circuito, o contante sufficiente a coprire eventuali necessità.

Si richiama l’attenzione dei visitatori sulla rigidità della legislazione locale in materia di droghe. La detenzione e l’uso di stupefacenti, anche se rinvenuti in quantità minime, sono uno dei motivi  più frequenti di arresto di cittadini stranieri. Le Autorità  locali infatti stanno adottando una politica di “tolleranza zero” in  fatto di droga.

Ai connazionali che intendano visitare il Paese, si consiglia di stipulare una assicurazione che preveda anche la copertura delle eventuali spese sanitarie ed il rimpatrio aereo del malato. Si suggerisce, inoltre, di registrare i dati relativi al viaggio sul sito www.dovesiamonelmondo.it

Cordiali saluti.

 

Fiavet Lazio

La Segreteria

Prot.  105/11 – News 31 – Dal sito www.fiavet.lazio.it

                                                                                   

Seguici anche su Facebook, visualizza il seguente link http://www.facebook.com/pages/Fiavet-Lazio/197396700273124 e clicca sul “Mi Piace”.