Farmaci da portare

FARMACI DA PORTARE IN
VIAGGIO

 

Ricordate naturalmente di
portare in valigia una buona scorta degli stessi farmaci che assumete
quotidianamente o ricorrentemente (es. antidiabetici, antipertensivi, ecc.,
così come antidolorifici se soffrite di emicranie o dolori articolari,
antiallergici, anche d’emergenza, se siete a rischio di allergie, e così via):
non è sempre agevole o possibile approvvigionarsi localmente dei farmaci
necessari.

Accanto ad essi, quelli
per le evenienze più a rischio, e cioè:

  • Antimalarico;
  • Antidiarroico (es. loperamide) ed antibiotico
    intestinale (es. rifaximina, od un chinolonico), per la
    “diarrea” (ma da assumere solo in casi di una certa gravità,
    preferibilmente dopo consulenza medica, ed insieme con gli altri
    provvedimenti descritti nel capitolo ” diarrea del
    viaggiatore”);
  • Antipiretico (contro la febbre);
  • Antibiotico a largo spettro;
  • Pomata o crema corticosteroidea, ed
    antibiotica, per patologie cutanee;
  • Repellente cutaneo contro le punture d’insetto
    (es. Autan);
  • Collirio per gli occhi;
  • Farmaco contro il mal di viaggio;
  • Crema protettiva solare ad alto fattore di
    protezione;
  • Pomata contro ematomi e distorsioni;
  • Termometro;

e quant’altro di
particolare vi possa essere eventualmente suggerito in sede di consulenza
medica.

Inoltre, i soliti
cerottini, fazzolettini disinfettanti, e, in caso di soggiorni nei quali
potreste trovarvi in situazioni di particolare emergenza e/o disagio, anche
siringhe monouso, laccio emostatico, bende, garze, disinfettante liquido,
cotone emostatico, succhiaveleno, disinfettante per acqua (es. Euclorina o
Steridrolo).

In ultimo, per la
conservazione di alcuni farmaci, ricordate di proteggerli da elevate
temperature che potrebbero alterarli diminuendone l’efficacia.

Poiché in alcuni Paesi
l’importazione di farmaci è soggetta a restrizioni, portate con voi almeno una
prescrizione medica recente.