Spesometro anno 2016: Confermate le esclusioni per agenzie di viaggi e turismo relativamente alle operazioni attive di valore inferiore a 3.600,00 euro

Vi comunichiamo che la Fiavet Nazionale è intervenuta presso l’Agenzia delle Entrate affinchè venissero escluse dallo “Spesometro” relativo all’anno 2016 tutte le operazioni attive di cui all’art. 74-ter DPR 633/1972 di valore inferiore ai 3.600,00 euro, come già predisposto per gli anni precedenti.
Con un comunicato stampa del 24/03/2017 (ALLEGATO) l’Agenzia delle Entrate ha confermato tale previsione, accogliendo le richieste avanzate e preannunciando l’emanazione di un apposito provvedimento con tutti i dettagli dell’esclusione.
Questo quanto ufficializzato dall’Agenzia delle Entrate nel suo comunicato:
“Anche  quest’anno […] i tour operator (art. 74-ter del Dpr n. 633/1972) non devono comunicare le operazioni attive di importo unitario inferiore a 3.600 euro, al lordo dell’Iva”.
Cordiali saluti
Fiavet Lazio
Prot. 36/17 – News 22
Comunicato stampa- Niente Spesometro per la Pubblica Amministrazione