Scadenze fiscali agosto

Scadenze Fiscali Agosto 

 

 

Si riepilogano di seguito le principali scadenze fiscali  nel prossimo mese di agosto  2011 segnalando che, come tutti gli anni i versamenti e gli adempimenti fiscali scadenti nel periodo 01/08/2011 – 20/08/2011, possono essere effettuati entro il 22/08/2011 senza alcuna maggiorazione (la proroga non opera per la scadenza del 5 Agosto relativa alle imposte da Modello Unico ):

 

 

Data

Adempimento

05 Agosto 2011

Versamento in unica soluzione o 1° rata   imposte IRPEF / IRES / IRAP  (da  Modello  Unico) a saldo anno 2010 e 1° acconto 2011  (contribuenti che hanno usufruito dello slittamento della scadenza)

22 Agosto 2011

§ INPS – seconda rata fissa contributi IVS (commercianti/artigiani) per l’anno 2011

§ IRPEF – versamento ritenute alla fonte per redditi di lavoro dipendente, lavoro autonomo, operate da condomini  e altre (mese di luglio 2011)

§ IVA – liquidazione  mensile (luglio 2011) e trimestrale (II trimestre 2011)

§ IVA –Versamento 6° rata  Dich.2010 – per coloro che hanno optato per il pagamento rateale del saldo IVA anno 2010

§ IVA – invio telematico del modello mensile/trimestrale di comunicazione delle operazioni con soggetti aventi sede in paesi “black-list” (giugno 2011/secondo trimestre 2011)

§ Mod. 770 – termine per l’invio telematico del modello 770 semplificato e ordinario relativo all’anno 2010

§ ENASARCO – versamento contributi da parte della casa mandante per il secondo trimestre 2011

§ IRES /IRAP – Versamento rata imposte da Unico 2011 – società

25 Agosto 2011

§ IVA – presentazione elenchi INTRASTAT mensili (luglio 2011)

31 Agosto 2011

§ IVA – Invio telematico del modello mensile di comunicazione delle operazioni con soggetti aventi sede in paesi “black-list”(luglio 2011)

§ IRPEF/IRAP  – Versamento rata imposte da Unico persone fisiche

 

 

Si coglie l’occasione per ricordare di verificare la periodicità di due adempimenti legati alle operazioni poste in essere con operatori residenti in Paesi UE (modello Intrastat) e con operatori economici RESIDENTI IN uno dei Paesi a fiscalità privilegiata previsti dai D.M. 4/05/99 e D.M. 21/11/01 (comunicazione black list).

 

 

 

Ø  La periodicità di presentazione dei modelli Intrastat

 

La presentazione degli elenchi Intrastat deve avvenire con cadenza mensile o trimestrale, a seconda del rispetto dei requisiti previsti dal D.M. 22/02/10 (non avere superato, nel trimestre in corso e nei 4 precedenti la soglia trimestrale di  € 50.000,00): l’invio deve essere effettuato entro il giorno 25 del mese successivo al periodo di riferimento. Non è più prevista la possibilità di presentare gli elenchi annualmente.

Qualora tali requisiti non siano rispettati, anche in uno solo dei trimestri menzionati, l’obbligo di presentazione per diventa mensile.

È  possibile avere periodicità diverse di presentazione per il modello INTRA-1 relativo alle cessioni intracomunitarie e per il modello INTRA-2 relativo agli acquisti intracomunitari, a seconda del mancato rispetto dei requisiti per la periodicità trimestrale relativamente alle sole cessioni o ai soli acquisti

 

 

Ø  La periodicità di presentazione della comunicazione black list

 

Il modello può essere presentato con cadenza trimestrale se nei 4 trimestri precedenti non viene superata la soglia di € 50.000 per ciascuna categoria di operazioni (acquisti di beni, cessioni di beni, prestazioni di servizi ricevute, prestazioni di servizi rese): il superamento in una sola delle categorie comporta l’obbligo di presentazione mensile.

Il superamento anche in una sola delle categorie comporta il cambiamento di periodicità per l’intero modello, visto che questo è unico per tutte le operazioni.

Il periodo è trimestrale anche per i soggetti che hanno iniziato l’attività da meno di quattro trimestri sempre che, nei trimestri già trascorsi, abbiano realizzato, per ciascuna categoria di operazioni, un ammontare totale trimestrale non superiore ad €50.000. Si considera inizio dell’attività l’attribuzione del numero di partita Iva al soggetto passivo.

 Il caso di superamento della soglia di €50.000, a partire dal mese successivo a quello in cui tale soglia è superata la comunicazione deve essere presentata con periodicità mensile.

Il termine di presentazione della comunicazione black list è l’ultimo giorno del mese successivo il periodo di riferimento (mese / trimestre).

 

 

(a cura dello Studio Tebrok  – Dott.ssa Caterina Claudi)

 

 

 

 

 

 

Cordiali saluti.

La Segreteria

Prot. 212/11 – News 81 – dal sito: www.fiavet.lazio.it                            

Roma,  1 agosto 2011