Posta elettronica certificata – PEC

Posta elettronica certificata – PEC

 

Informiamo i nostri Associati che la Legge 17 dicembre 2012, n. 221 ha confermato l’obbligo, per le imprese individuali, di comunicare l’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) al Registro delle Imprese.

 

Pertanto, le imprese individuali che si costituiscono dal 20/10/2012, in fase di prima iscrizione, devono comunicare l’indirizzo della PEC; l’assenza di tale comunicazione impedisce l’iscrizione dell’impresa e determina il rifiuto dell’istanza.

Le imprese individuali già attive e non soggette a procedure concorsuali alla data del 20 ottobre 2012, sono tenute a comunicare il loro indirizzo PEC entro il 30 giugno 2013.

 

Vi segnaliamo che il Ministero dello Sviluppo Economico ha già precisato con la Circolare n. 3645/C del 03.11.2011 che i soggetti obbligati sono i seguenti:

• le società di capitali e di persone
• le società semplici
• le società cooperative
• le società in liquidazione

• le società estere che hanno in Italia una o più sedi secondarie.

Inoltre, nella stessa circolare si evidenzia che il mancato rispetto del termine del 30 giugno 2013 comporterà l’applicazione delle sanzioni previste dall’art. 2630 del Codice Civile in capo al legale rappresentante dell’impresa costituita in forma societaria.

A tale proposito Vi informiamo che la Fiavet Lazio, tramite la partnership con ARUBA, potrà provvedere all’assegnazione gratuita dell’indirizzo di posta elettronica certificata per tutti gli Associati in regola con i versamenti della quota.

 

La segreteria associativa è a disposizione per eventuali e ulteriori chiarimenti.

 

Cordiali saluti


Fiavet Lazio

La Segreteria

Prot. 143/13 – News 66 – dal sito: www.fiavet.lazio.it