Notifica delle cartelle di EQUITALIA via PEC

Notifica delle cartelle di EQUITALIA via PEC


Informiamo i nostri Associati che EQUITALIA prossimamente partirà con la notifica delle cartelle di pagamento, in via sperimentale, attraverso la Posta Elettronica Certificata (PEC)
[1].

 

I primi a ricevere le cartelle ai propri indirizzi e-mail saranno le persone giuridiche (sia società di persone sia di capitali), con sede in quattro Regioni pilota:

 

  • Campania
  • Lombardia
  • Molise
  • Toscana.

Il contribuente potrà verificare in tempo reale i documenti inviati da EQUITALIA ed avere la certezza del giorno e dell’ora esatta della notifica.

 

EQUITALIA precisa che gli indirizzi e-mail di PEC utilizzati saranno quelli presenti negli elenchi previsti dalla Legge e pertanto consiglia di controllare la propria casella di PEC per rimanere sempre aggiornati.

 

Con l’occasione, si rammenta che, entro il prossimo 30 giugno, le imprese individuali, già iscritte alla data del 20 ottobre 2012 al Registro delle Imprese, dovranno comunicare a tale Registro l’indirizzo PEC[2].

 

E’ stato istituito l’indice nazionale degli indirizzi PEC delle imprese e dei professionisti (INI-PEC) accessibile a chiunque ne abbia interesse, tramite sito web, senza necessità di autenticazione.

 

 

 

 

 

                                                                    Pierluigi Fiorentino
                                                            (Responsabile Servizi Fiscali)                                   

 

Cordiali saluti

 

Fiavet Lazio

La Segreteria

Prot. 148/13 – News 70 – dal sito: www.fiavet.lazio.it


[1] Comunicato stampa di EQUITALIA del 24 giugno 2013.

[2] Con il Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179, è stato esteso anche alle ditte individuali l’obbligo di attivazione di un indirizzo di posta elettronica certificata, già previsto per le imprese costituite in forma societaria.