ISA (Indicatori Sintetici di Affidabilità fiscale – ex Studi di Settore) e riduzione adempimenti a carico delle agenzie viaggi

A partire dal mese di Settembre 2017 l’ufficio fiscale FIAVET ha analizzato, in stretta collaborazione con i componenti di SOSE (Soluzioni per il Sistema Economico Spa) e AGENZIA DELLE ENTRATE, i nuovi ISA – Indicatori Sintetici di Affidabilità fiscale, adempimento fiscale che andrà a sostituire gli Studi di Settore.
In particolare l’attività svolta dall’ufficio fiscale è stata condotta con l’obiettivo di:

  • Escludere l’introduzione di nuovi adempimenti a carico delle Agenzie Viaggi,
  • Minimizzare l’onere amministrativo e burocratico derivante dalla compilazione dei nuovi ISA,
  • Valorizzare le competenze già acquisite con la compilazione degli Studi di Settore, mantenendo per quanto possibile gli stessi schemi applicativi anche nell’ambito dei nuovi ISA.

A seguito della suddetta attività, l’Agenzia delle Entrate ha ritenuto di acquisire le nostre richieste ed in particolare:

  • in merito alla proposta iniziale di introdurre un nuovo “quadro E”, che prevedeva l’informazione dei “Ricavi relativi all’unità locale (% sui ricavi)” per ciascuna unità locale, attese le osservazioni pervenute da FIAVET in merito alla difficoltà di reperimento del dato, la scarsa frequenza di localizzazione delle unità locali in aree geografiche sensibilmente differenti, nonché la presunta scarsa significatività della variabile, l’Agenzia delle Entrate ha ritenuto di eliminare la richiesta di tali dati aggiuntivi,
  • coerentemente, l’Agenzia delle Entrate ha ritenuto di non implementare il nuovo “quadro E” del modello con le informazioni delle percentuali, per ogni unità locale, dell’ammontare del volume intermediato realizzato dalla vendita di pacchetti e servizi turistici dei tour e dalla vendita di biglietterie ed altri servizi (informazioni, già presenti, ma complessivamente per l’intera impresa, nel quadro C del modello) : tale richieste avrebbe aggravato il lavoro di reperimento dati per le agenzie viaggi di medie-piccole dimensioni.

Si segnala inoltre che nell’ambito della Manovra di Bilancio 2018 (in fase di approvazione e pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale) è stato disposto il rinvio dell’introduzione dei nuovi ISA all’esercizio 2018 e pertanto con effetto dalle Dichiarazioni dei redditi da presentarsi dal 2019.
L’ufficio fiscale FIAVET rimane a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Cordiali saluti.
Fiavet Lazio
La Segreteria
Prot. 148/17 – News 91