Fondo di Garanzia – aggiornamenti

Con l’approssimarsi della data del 30/06/2016 e dei diversi articoli che appaiono sulla stampa di settore, nonché delle diverse soluzioni che vengono proposte sia da broker assicurativi sia da network che associazioni di categoria, vi ricordiamo che ad oggi non esistono sanzioni per chi non provveda entro il 1° luglio a sottoscrivere un accordo per tale copertura.

Vi ricordiamo che Fiavet ha ultimato in tutte le sue fasi il suo progetto, che è quindi già pronto ed operativo per garantire ai propri associati la copertura per il rischio di insolvenza o fallimento a costi accessibili, ma nonostante la nostra soluzione, consigliamo a tutti di aspettare e rinviare ogni decisione.

Come Fiavet Lazio stiamo infatti vagliando ulteriori soluzioni.

Invitiamo pertanto tutti gli Associati ad attendere nostre future indicazioni.

Per potervi tenere costantemente aggiornati, la Fiavet Lazio ha attivato il sito www.agenziesicure.it che sarà reso a breve operativo.

La segreteria associativa è a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

 

Brevi cenni sulla normativa 

Il Fondo Nazionale di Garanzia era disciplinato dall’art. 51 del Codice della normativa statale in tema di turismo (Codice del Turismo), approvato dall’art. 1 del Decreto Legislativo 23 maggio 2011, n. 79. In data 18/08/2015 a seguito di una modifica apportata al Dlg l’art. 51 viene abrogato e questo comporta la cessazione in data 30/06/2016 del Fondo Nazionale di Garanzia. Contemporaneamente viene modificato l’art. 50 che introduce l’obbligo per le agenzie di viaggi di dotarsi in modo autonomo di polizze assicurative o garanzie bancarie al fine di tutelare il consumatore del pacchetto turistico in caso di fallimento o insolvenza dell’organizzatore e/o dell’intermediario; tale obbligo decorre dal 1° Luglio 2016. Sinora il Fondo Nazionale è stato incrementato mediante il versamento, da parte di tutte le compagnie di assicurazione, di una percentuale pari al 4% del premio di polizza RC che tutte le agenzie di viaggi e TO debbono avere per legge.

 

A cosa deve servire la garanzia?

 Il fondo interviene per:

  • Consentire, in caso di fallimento o di insolvenza dell’organizzatore o dell’intermediario, il rimborso del prezzo versato per l’acquisto del pacchetto turistico;
  • Consentire il rimpatrio del turista nel caso di viaggi all’estero;

 

Il Fondo non interviene:

  •  Quando l’istanza di rimborso riguardi contratti diversi da quelli aventi ad oggetto l’acquisizione di un pacchetto turistico, quali ad esempio i contratti per l’acquisto dei punti freepoints, del solo volo, di una multiproprietà, ecc.;
  • Se è richiesto risarcimento per danni da vacanza rovinata o altri eventuali danni patrimoniali o non o spese legali, anche se l’organizzatore o l’intermediario siano stati condannati con sentenza passata in giudicato e siano nel frattempo divenuti insolventi o falliti;
  • Se la questione riguardi inadempimento contrattuale dell’organizzatore o dell’intermediario, come ad esempio sistemazione in albergo diversa da quella concordata, qualità dei servizi erogati scadente, ecc.;
  • Se non vi è nesso di causalità tra l’insolvenza o il fallimento del venditore ed il mancato o parziale godimento del pacchetto turistico;
  • Se l’istanza è proposta dopo aver adito gli altri strumenti di cura degli interessi giuridici, come l’insinuazione al fallimento o la causa civile, in base al principio dell’alternatività dei mezzi di tutela.

 

Cordiali saluti.

Fiavet Lazio
La Segreteria

Prot. 89/16 – News 54


Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /web/htdocs/www.fiavet.lazio.it/home/wp-includes/class.wp-styles.php:127) in /web/htdocs/www.fiavet.lazio.it/home/wp-includes/pluggable.php on line 1203