Fiavet Lazio ricorre contro Roma Capitale per il Piano bus Turistici

Fiavet Lazio ha deciso di ricorrere al TAR contro Roma Capitale e Roma Servizi per la Mobilità per richiedere l’annullamento del nuovo regolamento che disciplina l’accesso e la circolazione dei bus turistici.
“Abbiamo depositato, di concerto con Magic Group srl ed Escursioni Italiane srl, il ricorso in questi giorni al TAR – dichiara Ernesto Mazzi, Presidente di Fiavet Lazio –  Ci auguravamo di non dover arrivare a tanto, ma la cecità e il disinteresse dell’Istituzione Capitolina non ci ha lasciato altra scelta. Questo regolamento è di impossibile esecuzione e con i suoi rincari del 1000% è economicamente insostenibile per le imprese. Se non si potrà rivedere l’intero piano ci si troverà di fronte ad un vero e proprio blocco del turismo organizzato incoming perché le aziende non saranno in grado di confermare i pacchetti turistici comprensivi del trasporto all’interno del centro di Roma.”