Elenco clienti e fornitori relativo all’anno 2015, (cosiddetto "Spesometro") – proposta di semplificazione

A seguito di alcune richieste da parte di Imprese di Viaggi Associate, si ricorda  che, entro il 10 aprile 2016 (20 aprile prossimo per i contribuenti che effettuano le liquidazioni IVA trimestrali) dovrà essere inviata la comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA del 2015 (elenco clienti e fornitori, cosiddetto “Spesometro”).
Si rammenta che nel 2014, con il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 31 marzo 2015, fu concesso anche alle Imprese di Viaggi e Turismo, che applicano il regime speciale IVA ai sensi dell’art. 74-ter, DPR n. 633/72, di escludere, limitatamente per l’anno 2014, dalla comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA le operazioni attive 74-ter di importo unitario inferiore ad € 3.000, al netto di IVA. Tale esclusione era già stata disposta per gli anni 2012 e 2013, con il Provvedimento del 2 agosto 2013, tenuto conto delle difficoltà segnalate sempre dalla FIAVET, per le operazioni di importo unitario inferiore ad € 3.600.
A partire dal 2015, venendo meno tale deroga, le Imprese di Viaggi si troveranno a comunicare tutte le fatture attive 74-ter anche se di importo minimo.
Si informa che Fiavet, attraverso Confcommercio, di concerto con le altre Associazioni aderenti a “RETE Imprese Italia”, ha richiesto all’Agenzia delle Entrate di concedere anche per il 2015 quanto ottenuto per le precedenti annualità. Nella richiesta presentata al Direttore dell’Agenzia delle Entrate viene segnalata la criticità dell’obbligo comunicativo, con un aggravio di costi amministrativi, soprattutto a carico delle Imprese di Viaggi di piccole dimensioni, senza una reale riduzione dell’evasione fiscale.
In considerazione di ciò, ed approssimandosi la scadenza dello Spesometro, è stato chiesto all’Agenzia delle Entrate di rendere permanente – mediante l’emanazione, in tempi rapidissimi, di un apposito Provvedimento del Direttore – la deroga alla comunicazione per le Imprese di Viaggi. Si è in attesa di conoscere la risposta dell’Amministrazione Finanziaria che sarà comunicata appena arriverà.
Cordiali saluti.
Fiavet Lazio
La Segreteria
Prot. 40/16– News 27