Disordini di Roma: Per il turismo romano danni incalcolabili

Il Presidente della Fiavet Lazio Confcommercio, Andrea Costanzo, interviene nel dibattito scaturito dagli incidenti di sabato a Roma per portare la voce delle Imprese turistiche. “ Il danno provocato al turismo romano è incalcolabile. Sono diversi i gruppi e gli individuali pianificati  che hanno preferito rinviare le loro vacanze a causa dei disordini di domenica. Tanti i tour operator, alberghi, bar, ristoranti, musei e guide turistiche che hanno perso guadagni. A questo si aggiunge il danno d’immagine che Roma ha avuto e che porterà effetti negativi nel futuro; tutto questo proprio in un periodo di ripresa per il turismo romano. Le Imprese turistiche” prosegue Costanzo” sono preoccupate per il proliferare di manifestazioni nella Capitale che rendono difficile la pianificazione degli itinerari turistici. Inoltre eventi che degenerano in atti di violenza non fanno che incidere negativamente in un mercato come quello turistico che è basato sull’ospitalità e sull’accoglienza. Condivido non solo l’idea di limitare numericamente i cortei, ma anche di evitare manifestazioni in aree di Roma da proteggere e tutelare”.