Credito d’imposta per la digitalizzazione – termini di presentazione istanze 2016

Comunichiamo agli Associati che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha pubblicato i nuovi termini per la presentazione delle domande per l’attribuzione del credito d’imposta per la digitalizzazione[1] relativo alle spese sostenute nell’anno 2015 dagli esercizi ricettivi, dalle agenzie di viaggi e dai tour operator.
Si rammenta che sono ammesse al beneficio fiscale le agenzie di viaggi ed i tour operator che applicano lo studio di settore e che risultano appartenenti al cluster 10 delle agenzie intermediarie specializzate in turismo incoming o al cluster 11, agenzie specializzate in turismo incoming[2]. Si informa che il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 22 dicembre 2015, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2015, Serie Generale n. 301, ha approvato il nuovo studio di settore WG78U (evoluzione del VG78U) che ha rinumerato, per il periodo 2015-2017, i suddetti cluster: n. 2 al posto del precedente n. 11 “Agenzie con attività di organizzazione specializzate in turismo incoming” e n. 7 al posto del precedente n. 10 “Agenzie intermediarie specializzate in turismo incoming”.
E’ sufficiente anche la presunta appartenenza ai suddetti cluster, nelle more della predisposizione, da parte dell’Agenzia delle Entrate, di GE.RI.CO. 2016 relativo al periodo d’imposta 2015.
Modalità di presentazione dell’istanza
L’istanza deve essere presentata in forma telematica, insieme all’attestazione di effettività delle spese sostenute, tramite il Portale dei Procedimenti, accedendo al seguente indirizzo web: https://procedimenti.beniculturali.gov.it/procedimenti/concorsi/pagepubliclogin.aspx.
Fase preparatoria
Registrazione: il Legale Rappresentante dell’impresa potrà registrarsi al portale dei procedimenti dalle ore 10.00 dell’8 febbraio 2016 fino alle ore 16.00 del 22 febbraio 2016.
Compilazione dell’istanza (fino alle ore 16.00 del 22 febbraio 2016):

  • ricevere dal Portale dei Procedimenti il codice d’accesso;
  • entrare nel Portale dei Procedimenti – menu principale e attivare una pratica relativa al TAX CREDIT DIGITALIZZAZIONE;
  • compilare l’istanza con la relativa attestazione di effettività delle spese sostenute;
  • scaricare in formato pdf non modificabile l’istanza e l’attestazione di effettività delle spese sostenute;
  • firmare digitalmente l’istanza;
  • ottenere, dal soggetto autorizzato, la sottoscrizione mediante firma digitale all’attestazione di effettività delle spese sostenute;
  • caricare nel Portale dei Procedimenti l’istanza e l’attestazione di effettività delle spese sostenute, rispettivamente firmate digitalmente dal Rappresentante Legale e dal soggetto autorizzato ad attestare le spese

Click day – invio dell’istanza e relativa attestazione
Il Legale Rappresentante dell’impresa potrà presentare l’istanza dalle ore 10:00 del 23 febbraio 2016 fino alle ore 16:00 del 26 febbraio 2016, con le seguenti modalità:

  •  accedere al Portale dei Procedimenti tramite codice d’accesso;
  • concludere il procedimento con l’invio telematico dell’istanza e l’attestazione di effettività delle spese sostenute, già perfezionate con le firme digitali;
  • ottenere una ricevuta con indicazione della data e dell’ora di acquisizione dei documenti, valida per la definizione della graduatoria che sarà predisposta in base all’ordine cronologico di arrivo delle istanze.

In allegato il facsimile dell’istanza e attestazione.
Cordiali saluti.
Fiavet Lazio
La Segreteria
Prot. 16/16– News 13
[1] Art. 9 della Legge 29 luglio 2014, n. 106, di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 31 maggio 2014, n. 83, recante disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo.
[2] Decreto attuativo del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, del 12 febbraio 2015 recante “Disposizioni applicative per l’attribuzione del credito d’imposta agli esercizi ricettivi, agenzie di viaggi e tour operator”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 68 del 23 marzo 2015.
All. 1 News 13 – FacsimileIstanzaAttestazione