Contributo di soggiorno: chiarimenti

Contributo di soggiorno: chiarimenti

 

Con riferimento a quanto pubblicato nei giorni scorsi dalla stampa, comunichiamo agli Associati che l’aumento del contributo di soggiorno della città di Roma, come prevede l’iter normativo, dovrà essere discusso e deliberato in Assemblea capitolina. Presumibilmente tale discussione avrà luogo in sede di approvazione del bilancio di Roma Capitale.

 

Qualora tale provvedimento dovesse essere approvato definitivamente, il contributo sarà dunque applicato a decorrere  dal 1° luglio 2014.

Pertanto la richiesta della tassa di soggiorno, maggiorata rispetto all’importo stabilito dalla precedente delibera, prima dell’entrata in vigore,  è da ritenersi illegittima.

 

La Fiavet Lazio ha dichiarato più volte ed in ogni sede la propria contrarietà a tale provvedimento, aderendo e partecipando alla manifestazione indetta da Federalberghi, auspicando quantomeno un contenimento dell’aumento prospettato. Seguiamo con estrema attenzione la vicenda e sarà nostra cura comunicare tempestivamente le deliberazioni ufficiali assunte dal Comune di Roma in merito a tale aumento.

 

        

Cordiali saluti.

 

Fiavet Lazio

La Segreteria

 

Prot. 101/14 – News 50 – dal sito: www.fiavet.lazio.it