Comunicazione delle operazioni con soggetti residenti nei Paesi a fiscalità privilegiata (Paesi black list) – più tempo per l’invio dei dati

Si comunica che l’Agenzia delle Entrate ha differito, con il Provvedimento del 25 marzo 2016, dall’11 aprile 2016 al 20 settembre 2016, il termine per l’invio della comunicazione annuale per le operazioni intercorse con Paesi “black list” relativa all’anno 2015.
La proroga ha lo scopo di permettere alle Imprese ed ai Professionisti di adeguare i software necessari e di preparare per tempo l’invio dei dati sulle operazioni poste in essere con gli Operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi a fiscalità privilegiata.
Come noto, infatti, diverse sono state le modifiche normative introdotte nel corso degli ultimi anni. Da ultimo l’art. 21, del Decreto Legislativo del 21 novembre 2014, n. 175 (cosiddetto “Decreto sulle semplificazioni fiscali”), che ha introdotto una semplificazione delle modalità di comunicazione delle operazioni economiche intercorse con Paesi “black list”, sostituendo la comunicazione mensile o trimestrale con una comunicazione annuale ed elevando ad euro 10.000 la soglia di valore complessivo delle operazioni da comunicare.
Si allega per completezza d’informazione l’elenco aggiornato dei Paesi Black list.
Cordiali saluti.
Fiavet Lazio
La Segreteria
Prot. 47/16 – News 28
All. 1 News 29 – Stati a regime fiscale agevolato 20-05-2015